Cantine Tenute del Borgo è una realtà vitivinicola posizionata al centro del Piceno, che si caratterizza per un alternarsi di colline che dolcemente degradano dai Monti Sibillini al Mare Adriatico. La favorevole posizione geografica e la composizione del terreno garantiscono un ambiente ideale per i vigneti che costituiscono la coltivazione principale del territorio facendo sì che sia il cuore e il nucleo centrale della viticoltura marchigiana ed abruzzese.

Cantine Tenute del Borgo opera con due strutture posizionate su due colline prospicienti a circa 6 km l’una dall’altra: una di produzione, vinificazione ed affinamento sita in località Maliscia di Montalto delle Marche (AP) e una di imbottigliamento e logistica sita a Cossignano (AP).

Cantine Tenute del Borgo può contare sull’esperienza di tre generazioni che da quasi 100 anni operano nel settore vitivinicolo. Oggi gestisce poco meno di 50 ettari di vigneto nel territorio della sua mission in particolare circa la metà nella provincia di Ascoli Piceno dai quali ottiene: Rosso Piceno DOC (Sangiovese e Montepulciano), Falerio DOC (Trebbiano, Passerina e Pecorino), Offida Rosso DOCG (Montepulciano e Cabernet Sauvignon), Offida Pecorino DOCG (Pecorino), Offida Passerina DOCG (Passerina), Falerio Pecorino DOC (Pecorino), tutti i vini ricadenti nella IGT Marche (Trebbiano IGT, Passerina IGT, Sangiovese IGT, Marche Bianco IGT, Marche Rosso IGT).

Gli altri vigneti ricadono nel territorio delle province di Ancona e Teramo dove attraverso la collaborazione con realtà produttive locali, vengono prodotte uve destinate a diventare: Verdicchio dei Castelli di Jesi DOC (Verdicchio), Montepulciano d’Abruzzo DOC (Montepulciano). L’organizzazione aziendale è in grado di immettere sul mercato anche eccellenti vini da tavola: bianchi, rossi e rosati.

L’azienda si presenta sul mercato con le sue linee Must, Art, Fashion, Borgopazzo e segue direttamente tutte le fasi della coltivazione dei vigneti e della successiva vinificazione. Per fare questo si avvale di personale specializzato e di tecnici esterni che garantiscono un elevato livello qualitativo costante negli anni.

I vini direttamente prodotti o acquistati da aziende che rispettano i medesimi protocolli di lavorazione confluiscono nel centro aziendale dove vengono ulteriormente lavorati e resi idonei all’imbottigliamento. Caratteristica peculiare dell’imbottigliamento è la flessibilità produttiva: infatti, si possono condizionare i vini in diversi formati vetro (0,25 lt; 0,375 lt; 0,50 lt; 0,75 lt; 1 lt; 1,5 lt; 2 lt; 5 lt) e personalizzare il packaging secondo le richieste dei clienti.

Accanto al core business rappresentato dal vino, Cantine Tenute del Borgo produce anche birra, olio, orzo da caffè e farro (anche sotto forma di pasta e farina). Inoltre, l’azienda è interessata all’acquisto di materie prime che rientrano nelle suddette categorie di prodotto al fine di trasformarle e commercializzarle.

C.da Tre Camini 19, a Cossignano (AP).

Info: 0735 987911

Visita la pagina facebook e il sito

(Letto 243 volte, 1 oggi)