Sin dal 1945 la passione della Famiglia Baldoni viene comunicata attraverso la pasta. Alfredo Baldoni, reduce della seconda guerra mondiale, decise di riprendere la produzione di pasta chiedendo in affitto dei macchinari. Ancora oggi, i suoi discendenti portano avanti il lavoro iniziato da Alfredo con orgoglio e maestria. Oggi come allora, vengono seguite con cura tutte le fasi della lavorazione, con speciale attenzione per quella di essiccazione, la quale si è evoluta nel corso degli anni grazie all’introduzione di macchinari all’avanguardia.

Qualità e bontà dipendono ovviamente dalle pregiate materie prime di volta in volta utilizzate e dai sofisticati metodi di lavorazione. Le ricercate miscele di grani duri nazionali ed esteri, la cristallina acqua dei Monti Sibillini, le preziose trafile calibrate al bronzo, fino ad arrivare al lento e sapiente asciugamento della pasta, capace di donare ed esaltare quel suo gusto apprezzabile già al primo assaggio.

Il pastificio segue diverse tecniche di lavorazione, quali: Procedimento semiautomatico, trafilatura a teflon e ruvida al bronzo, con tempi di essiccazione di 24-36 ore a seconda del formato e a temperature che variano dai 55 gradi nella fase di “incartamento” (pre-essiccazione), ai 35 gradi dell’essiccazione vera e propria.

Il Pastificio Baldoni si trova in via Guglielmo Marconi 97 a Grottammare.

Per info 0735631135, oppure clicca qui per visitare la pagina Facebook dedicata

 

(Letto 1.265 volte, 1 oggi)